Perché l’antenna non riceve il segnale: cause e soluzioni

Il piccolo schermo ha sempre appassionato il popolo italiano e non solo. Dalla sua nascita fino a oggi, l’apparecchio televisivo è stato in grado di entrare nel cuore degli utenti. Tutto ciò tramite la possibilità che ha dato a questi ultimi di guardare film, spettacoli, quiz televisivi e molto altro.

La televisione è diventata la compagna serale di molte persone. Ed ecco perché ci si sente infastiditi quando non si riesce a guardare il proprio programma preferito.

Uno dei problemi che potrebbe portare alla visione distorta o alla sua assenza nel tuo televisore è la mancanza di segnale. Le cause possono essere molteplici ed è mio compito elencartele e snocciolartele in tale articolo. Non devi però allarmarti. Se è vero che le cause di un malfunzionamento possono essere diverse, altrettante saranno le soluzioni.

Se hai bisogno delle nozioni di base con cui approcciarti a questo tipo di argomento questo articolo farà al caso tuo. Alla fine di esso, infatti, avrai gli strumenti adatti per comprendere determinati prodotti.

 

Antenne televisive e ricezione del segnale

Se da un po’ di tempo hai dei problemi a configurare i canali del tuo televisore, non riuscendo più a guardare i tuoi programmi preferiti, potresti avere una carenza di segnale.

Verificare il corretto funzionamento della tua antenna televisiva deve, a tal punto, diventare la tua priorità.

Se il problema non è molto serio, infatti, potrai risolvere da te la problematica insorta. Se, invece, la cosa dovesse apparirti molto più grave di quanto avevi pensato inizialmente allora sarà il caso di rivolgersi a un esperto. Un tecnico specializzato, comunque, lo teniamo come jolly in caso di disagi importanti.

Una prima mossa che potresti avanzare è quella di controllare l’effettiva qualità del segnale che giunge al tuo schermo televisivo. Nel menu delle impostazioni del tuo televisore, infatti, potrai verificare la corrente qualità del segnale giunto stando molto attento a non modificare le caratteristiche dello stesso. Dovrebbe, infatti, esserci proprio una sezione dedicata all’antenna o al ricevitore.

Se la quantità di segnale percepita dal tuo schermo dovesse essere troppo bassa allora è probabile che la tua antenna televisiva sia danneggiata in maniera seria.

In tal caso la chiamata di un tecnico specializzato è obbligatoria affinché possa aggiustare in maniera corretta il tuo prodotto e, in casi di danni irreversibili, sostituirlo.

 

Come aumentare la capacità di ricezione del segnale da parte della tua antenna

Qualora, però, l’antenna televisiva in tuo possesso non sia affatto danneggiata vi è la possibilità di aumentare la qualità e la capacità di segnale. I modi sono diversi e puoi adoperarti a metterli in pratica anche da te.

Molte volte, infatti, basta anche un piccolo sbalzo di tensione per provocare una carenza di segnale.

Una delle opzioni più semplici che posso proporti è quella di riavviare l’apparecchio. Se si tratta del decoder o della televisione basta seguire questi semplici step:

   
Mettere l’apparecchio in standby
Staccare la spina
Ricollegare la spina

Questo non vale, però, per i decoder dei canali a pagamento che hanno una loro specifica procedura che troverai senza alcuna difficoltà all’interno del foglietto delle istruzioni. Quando acquisti un tale prodotto te ne viene sempre fornito uno ed è meglio conservarlo sempre con cura in vista di ogni possibile evenienza.

Altro metodo che potresti utilizzare è la risintonizzazione dei canali. Ciò può essere un problema sia del televisore che del decoder ed è molto semplice da risolvere. Basterà scegliere l’opzione menu attraverso il telecomando e procedere attraverso la scelta della gestione dei canali. Naturalmente, ogni schermo e ogni decoder hanno delle caratteristiche proprie che li differenziano dagli altri e potresti trovare delle incongruenze.

Altra soluzione che mi sento di darti è quella di visionare i cablaggi. Il non riuscire a vedere i canali televisivi potrebbe dipendere dalla posizione scorretta del cavo coassiale rispetto al suo connettore. Bisogna, dunque, controllare che ciò non sia avvenuto o che, addirittura, il suddetto cavo non si sia spezzato in maniera involontaria.

Infine, mi sento di consigliarti un’ispezione generale all’antenna. I cavi della stessa, infatti, potrebbero aver subito danneggiamenti a causa del maltempo o dello spazio irrisorio a loro destinato. Bisogna dunque svitare la scatola che li contiene e verificarne lo stato.

 

Consigli finali per un corretto uso delle antenne televisive

Come hai potuto vedere tu stesso, i motivi che possono portare a una mancata ricezione di segnale da parte delle antenne sono molteplici. Quelli che ti ho elencato sono solo una piccola parte di essi dato che ve ne sono molti altri. In ogni caso, a ogni problema corrisponde una soluzione.

Se il problema insorto è minimo non avrai difficoltà a risolverlo da solo cercando di seguire le istruzioni basilari che ti ho fornito.

Se dopo tutte le verifiche effettuate la mancanza di segnale dovesse persistere allora sarà il caso di chiamare personale specializzato. Ricordati, infatti, di non improvvisarti mai elettricista per evitare di distruggere i tuoi apparecchi e, soprattutto, per evitare di farti del male.

Laureata col massimo dei voti, ho svolto uno stage come editor in un’agenzia letteraria. Scrittrice di romanzi storici e vincitrice di vari concorsi letterari, attualmente svolgo il lavoro di articolista presso varie testate giornalistiche, sia online che cartacee.

Back to top
menu
miglioriantenne.it